© by elisa franzoi 2019

DONATELLA MEI

GIOVEDI' 5

Pratiche femministe: libertà nell'essere donna

h18:00-19:00 Cabaret poetico, MEI DAY MEI DAY RISPONDETE – Non sono James Bond ma qualche allarme l’ho lanciato anch’io

MEI DAY MEI DAY RISPONDETE

Non sono James Bond ma qualche allarme l’ho lanciato anch’io

Testo

Donatella Mei

Attrice

Donatella Mei

Sinossi

Come proseguimento di  “Non sono Sharon Stone ma qualche uomo l'ho avuto anch'io”, questa volta lo spettacolo è una carrellata di personaggi famosi del passato, da una Monna Lisa impaziente e folle a una Desdemona femminista, senza tralasciare le note satiriche e quelle autobiografiche dell'autrice/attrice, entrambe ricche di ironia e autoironia graffiante. Un allarme gridato a suon di battute, tipico del lavoro di Donatella Mei.

THURSDAY 5

Feminist Practicies: freedom in being a woman

h6:00pm-7:00 Poetic cabaret, MEI DAY MEI DAY ANSWER PLEASE – I am not James Bond but I launched some alarms too

MEI DAY MEI DAY ANSWER PLEASE

I am not James Bond but I launched some alarms too

Text

Donatella Mei

Actress

Donatella Mei

Synopsis 

After “I am not Sharon Stone but I had some men too”, this time the show is a series of famous personalities of the past and some of the nowadays realities, obviously women, or in better terms the millions faces of women, which means herself. A funny and impatient Mona Lisa, a feminist Desdemona, and all the satirical and authobiografic notes tipical of the author/actress. Irony and biting self-irony. An alarm suggested to the sound of jokes. Written and performed by Donatella Mei.

Biografia

Attrice, autrice e organizzatrice culturale, vive e lavora a Roma.

Dal 2000 si occupa di cabaret e poesia performativa.

Inizia la sua carriera di attrice partecipando allo spettacolo L’apocalisse di Leo De Berardinis. Nel 2000 fonda il gruppo di poesia giocosa I Poeti Transgeniali e nel 2002 Le Passere Solitarie, recitando nei maggiori teatri italiani in “Il Bello Addormentato” di Maurizio Costanzo e Gianni Fantoni. Partecipa a trasmissioni radiofoniche e televisive (Maurizio Costanzo Show, Ottovolante, Le Invasioni Barbariche, RaiSat, Futura Tv, Radiorock, Radio Centro Suono, Ecoradio).

 

È presente in numerose antologie tra cui Pink Ink, La notte È il mio giorno preferito, 20 anni di Haiku e Poesia a comizio (Casa Editrice Empiria). 

Pubblica nel 2008 la raccolta Tesoro no per l’editore Libero di scrivere, da cui trae parte del testo dello spettacolo “Non sono Sharon Stone ma qualche uomo l’ho avuto anch’io”, rappresentato con successo nel 2009 al Teatro dell’Orologio di Roma, con repliche nei teatri del Belpaese.

È stata vincitrice del premio Haiku 2004 e 2007 indetti da Empiria e dell’Istituto di Cultura Giapponese, del Premio Capoliveri Haiku 2007 e del Premio Internazionale Nosside 2014.

Nel 2010 scrive “L'importanza di Donatella” che debutta nel novembre 2011 al Teatro di Documenti di Roma con repliche in vari teatri di Roma e di altre città. Lo spettacolo, che diventerà “Si chiamava Donatella come me” è stato portato anche nei licei e nei centri sociali del paese. 

 

Nel 2013 riscrive le donne più importanti di Shakespeare in chiave umoristica e, al Teatro dei Satiri di Roma, "Desdemona, Ofelia, Giulietta e le altre (ovvero se Shakespeare fosse stato femminista)" riceve un notevole successo di pubblico e critica.

 

Nel 2015 è la volta della trilogia "Dora Maar", "Tina Modotti", e "Camille Claudel", studi su tre  artiste del passato, un passato che non aveva voluto riconoscerle. Studi andati in scena a Lucha Y Siesta, casa internazionale per donne in difficoltà.

 

I suoi ultimi lavori teatrali “Una losca e frigida solitudine” e  “Mei day mei day rispondete – Non sono James Bond ma qualche allarme l’ho lanciato anch’io” continuano ad essere rappresentati a Roma e in altre città.

 

 

 

Biography

Actress, writer and poet who lives and works in Rome.

She works on performative poetry and cabaret since 2000. She started her career in the Leo De Berardinis ‘ play “The Apocalypse”.

In 2000 she created the comic poetry group called  I Poeti Transgeniali ( Transgenial Poets) and in 2002 she creates Le PASSERE SOLITARIE, 4 female comic poets with whome she acts in the most important italian theatre in a show by Maurizio Costanzo and Gianni Fantoni.

She joined in several radio and tv shows such as Maurizio Costanzo Show, Ottovolante, Le Invasioni Barbariche, RaiSat, Futura Tv, Radiorock, Radio Centro Suono, Ecoradio.

She is published in several poetry anthology: Pink Ink, La notte é il mio giorno preferito, 20 anni di Haiku e Poesia a comizio (Casa Editrice Empiria).

 In 2008 “Tesoro no”, her first anthology is published by Libero di scrivere. She puts part of those poets in the play “Non sono Sharon Stone ma qualche uomo l’ho avuto anch’io”, (I am not Sharon Stone but I had some men too), the play was successfully represented at the Teatro dell’Orologio in 2009 in Roma, and was represented in many theatres all over Italy. She won the Haiku competition in 2004 and 2007 organized by Empiria Edition and the Japan Institute of Culture. She won the Capoliveri Haiku competition in 2007 and the international Nosside Poetry competition 2014. In 2010 she writes and realizes the show “Si chiamava Donatella come me”, life and poems by Donatella Colasanti, victim of the most horrible rape and murder of the 70’s in Italy. The show was produced by Teatro di Documenti and was performed there in 2011 and in many theatres in Italy, it was also showed in schools and for scolars in many different places. 

 

In 2013 she rewrote the most important Shakespeare’s female character in a comic and feministic way for the Teatro dei Satiri in Roma. "Desdemona, Ofelia, Giulietta e le altre (ovvero se Shakespeare fosse stato femminista)" was successefully showed in many theatres all over Italy.

 

In 2015 she wrote, directed and performed the trilogy "Dora Maar", "Tina Modotti", "Camille Claudel", a study on three female artists of the past, a past that did not want to recognize their talent and value. These three studies were produced and showed at Lucha Y Siesta, an International house for women in danger.

Her last works in theatre “Una losca e frigida solitudine” and  “Mei day mei day rispondete – Non sono James Bond ma qualche allarme l’ho lanciato anch’io” keep on being represented in Rome and other cities.

 

“It is not blood it’s a game” is a fusion based on the former performances about Dora Maar and Camille Claudel successefully showed at Macro Asilo Roma in march 2019 and still going on in Galleries and Theatres.

www.donatellamei.com