© by elisa franzoi 2019

TANGO QUEER ROMA

SABATO 7

Queer: libertà di espressione

h 16:00-17:00. Lezione di tango queer, Il ballo senza genere

SATURDAY 7

Queer: freedom of expression 

h4:00pm-5:00. Tango lesson, The dance without gender

Sinossi

 

Proviamo a ripartire dall’idea che tutti, indipendentemente dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere, abbiamo le stesse possibilità e le stesse libertà, anche nel tango. Se rompiamo il codice etero-normativo che blocca le persone a stare in un unico ruolo e necessariamente con persone del genere opposto, offriamo spazio alla “diversità”, stimolando al contempo una maggiore fluidità, una maggiore libertà di pensiero e una conseguente sospensione del (pre)giudizio.

Con queste idee abbiamo creato La Malquerida, prima milonga queer stabile italiana, dove l'obiettivo è proprio quello di dare spazio allo (stra)ordinario e alla diversità, senza creare un "luogo protetto", bensì un posto in cui tutte le (stra)ordinarietà possano esprimersi fluidamente, incontrarsi e interagire e questo spazio di libertà lo riproponiamo qui al Macro per Nothing to sell.

Synopsis

Our starting point is everyone, regardless of their sexual orientation and gender identity, enjoy the same possibilities and freedoms, even dancing tango. If we break the hetero-normative code that traps people inside one role only and necessarily with the opposite sex, we open up to diversity, at the same time allowing fluidity, more open mindness and consequently suspending pre-judgments.     

It is with these very ideas that we have created the first italian stable queer milonga, la Malquerida, where our aim is precisely that of giving space to the extraordinariness  and to diversity without selting up a "protected place", but one where all the extraordinariness can be expressed without hindrance, while meeting and moving with each other, and it is this space of freedom that we want to bring here, inside the Nothing to sell event at Macro museum.

BIografie

 

Cristiano Bramani, fondatore e presidente di Tango Queer Roma (a.s.d.), prima associazione italiana regolarmente registrata ad occuparsi di tango queer.

Sono anche l’ideatore de La Malquerida, prima ed unica milonga queer stabile italiana settimanale.

A fine gennaio 2019 completiamo il nostro sesto anno di attività, ma il mio progetto risale a molto prima: sono un ex ballerino classico e successivamente di folklore latino americano. La mia formazione nel tango avviene tra Roma e Buenos Aires in maniera molto eclettica: studio con i più importanti maestri del momento, ma li scelgo tra i più rappresentativi dei diversi stili, in quanto la mia curiosità mi porta al costante desiderio di conoscere ogni forma di estetica, di stile e di filosofia nel tango, interessandomi alla tradizione filologicamente più pura e alla sua evoluzione più estrema.

Sono da circa 17 anni nel tango “straight”. Circa 11 anni fa ho cominciato ad insegnare tango queer in una associazione romana glbt di balli di coppia. Dopo 2 anni ho fatto il mio "coming-out tanghero", ossia ho cominciato ad organizzare serate di tango queer nelle più importanti milonghe tradizionali romane, insegnando e facendo esibizioni con importanti e conosciuti tangheri straight: l’intento era quello di far emergere una realtà che non veniva nemmeno considerata, di farla conoscere, di proporre un’idea, far venire un dubbio, rivendicare un diritto, provocare, in brevis, un piccolo corto circuito.

Dopo circa un anno ho pensato che dovesse esistere un luogo deputato, visibile, la bandiera di  un’idea, sempre a disposizione di chi, nel tango, vuole avere pari diritti e possibilità e dove sa di trovare un luogo dove si sospendono giudizi, cliché e stereotipi di genere. E così 6 anni fa è nata La Malquerida. L’anno successivo, l’incontro con Walter Venturini ha completato il progetto. In questi ultimi anni sono stato invitato in vari festival di tango (Roma, Berlino, Stoccolma e Buenos Aires) per insegnare e esibirmi.

Walter Venturini è un ballerino, maestro, coreografo, dj di tango ed autore italiano.

Ha iniziato a muovere i primi passi di tango nel 2002.  I suoi maestri sono stati Osvaldo Zotto e Lorena Ermocida, Claudio Villagra e Romina Levin, Alejandra Mantiñan. Ha preso  parte inoltre a corsi di teatralità del tango con la coreografa argentina Silvia Vladimivsky. 

Fonde spesso il suo lavoro di maestro e ballerino con quello di dj; ha musicalizzato a Buenos Aires e in molti festival internazionali in Italia e all'estero. Musicalizza in tutta Italia e ed è dj resident di importanti milonghe romane, tra cui Tanguera, nella cui console è succeduto al grande Felix Picherna. 

Ha tenuto corsi stabili di tango a Roma, Londra, Napoli, Chieti e Latina; in tutti i suoi corsi lavora molto l’aspetto “queer” del tango, ossia la non obbligatorietà ad avere nel ballo un ruolo definito dal proprio sesso o genere. Dal 2013 a Roma, insieme al suo partner di ballo maschile Cristiano Bramani, fondatore del Tango Queer Roma, tiene corsi stabili di tango queer e organizza la Malquerida, la prima milonga queer d’Italia. In coppia con Cristiano Bramani ho preso parte come artista alle edizioni 2013, 2014 e 2015 del Roma Tango Festival, all’edizione 2014 del Festival Internazionale di Tango Queer di Berlino e all'edizione 2016 del Festival Internazionale di Tango Queer di Buenos Aires. Ha tenuto corsi stabili di tango queer anche a Napoli insieme ad Aoniken Quiroga.

Ha preso parte, in qualità di ballerino e/o coreografo agli spettacoli Besame Mucho, Otra Luna ed Efecto Tango, facenti parte della rassegna Tango Cabaret di cui è stato direttore artistico. 

Attualmente balla nella compagnia dello spettacolo Tango Boheme, di cui è anche coreografo insieme alla sua attuale compagna di ballo femminile Sabrina Garcia. Con lei fa anche parte della compagnia Naturalis Labor nello spettacolo Romeo y Julieta Tango, uno show che è un mix di tango e danza contemporanea. 

Si è esibito in Europa con artisti di fama mondiale tra cui Sabrina Garcia, Aoniken Quiroga, Leandro Palou, Fernando Carrasco, Pablo Garcia.

È anche organizzatore, sempre insieme a Cristiano Bramani, della deGENERE, la prima maratona di tango queer italiana.

Biographies

I am Cristiano Bramani, the founder and president of Tango Queer Roma (asd), the first  legally registered italian association working on queer tango. I am the creator of "La Malquerida", the first and only italian queer stable milonga.

At the end of January 2019 we'll complete our sixth year of operation, but my project dates back to long before: I am a former ballet dancer and later a Latin-American folklore dancer. My training in the tango takes place between Rome and Buenos Aires in a very eclectic way, studying with the most important masters of the moment and choosing the most representative figures of the different styles, because my curiosity leads me to a constant desire to know all forms of aesthetics, style and philosophy of tango, being interested in the purest philological tradition and, at the same time, in its most extreme evolution.

I have been 17 years in the "straight" tango. About 11 years ago I started teaching tango queer in a GLBT Roman association and after two years I could say that I did my "tango coming-out". So I began to organize events of queer tango in the most important Roman traditional milongas, teaching and performing with important and popular straight tango dancers. My intention was to bring out a reality that was not even considered, to make it known, to propose an idea, raise a doubt, claim a right, then cause like a little "short circuit".

After about a year I thought that must be a dedicated place, visible, where a flag of an idea could be  always available to those who, in tango, want to have equal rights and opportunities and where anybody knows and should know that all judgments, cliches and gender stereotypes are suspended. So, six years ago, La Malquerida was born. The following year the meeting with Walter Venturini completed the project. During the last years I have been invited to various queer tango festivals around the world (Rome, Berlin, Stockholm and Buenos Aires) to teach and perform.

I am Walter Venturini, a tango dancer, teacher and dj: I am the vice president of Tango Queer Roma asd. I started to take my first steps of tango in 2002 in the first school of tango in Italy. I continued to perfect myself with the great maestro Osvaldo Zotto, and then later with Lorena Ermocida, Claudio Villagra and Romina Levin, Alejandra Mantiñan. I also took part in courses of theatricality of tango with the Argentine choreographer Silvia Vladimivsky. I fund often my work as a teacher and dancer with the one of DJ. In 2011 I was DJ at the Confiteria Ideal in Buenos Aires and later in various international festivals in Italy and abroad, including the 2014 edition of the International Queer Tango Festival of Berlin. I am tango dj throughout Italy and resident DJ of important milongas in Rome. I lectured regular tango corses in Rome, London, Naples, Chieti and Latina. Since 2013 in Rome, with my male dance partner Cristiano Bramani, founder of Tango Queer Roma, I teach stable queer tango courses and organize the Malquerida, the first queer milonga of Italy. Paired with Cristiano Bramani I took part as artist at 2013, 2014 and 2015 editions of Roma Tango Festival, 2014 edition of the International Queer Tango Festival of Berlin and 2016 edition of the International Queer Tango Festival of Buenos Aires. I lectured stable queer tango courses in Naples with Aoniken Quiroga. I dance in the company of "Tango Boheme", show staged for the first time at the Auditorium Parco della Musica in Rome, and on the bill in several Italian theaters for the season 2015-2016. Artistic director of the five shows of "Cabaret Tango", went on stage in 2015; choreographer and dancer of the show "Besame Mucho" and dancer of the shows "Efecto Tango" and "Otra Luna". I performed with world-renowned artists including Aoniken Quiroga, Leandro Palou, Pablo Garcia.

https://www.youtube.com/watch?v=V2h7GmzwIMk